Quali sono le conseguenze dell’importazione di un veicolo dal Regno Unito?

Brexit et import de véhicules anglais en EuropeCon la Brexit sono state introdotte diverse modifiche nei rapporti commerciali e fiscali tra il Regno Unito e gli altri Stati membri dell’Unione europea, in particolare a livello di importazione e immatricolazione dei veicoli. Quali sono le nuove procedure?

Importazione

Il principale effetto della Brexit è stata la reintroduzione dei confini fiscali tra l’Unione europea e il Regno Unito.

Pertanto, se hai trovato l’automobile dei tuoi sogni in Inghilterra, ora dovrai sdoganarla in dogana proprio come se la importassi dal Giappone o dagli Stati Uniti.

In Francia,i dazi doganali che vengono ora applicati quando il tuo veicolo o la tua motocicletta attraversa il confine corrispondono al 10% più il 20% di IVA, in base alla tua situazione personale. L’attestato di immissione in libera pratica 846A ti verrà consegnato una volta espletate le pratiche di sdoganamento.

In Belgio, i dazi d’importazione pari al 10% più il 21% di IVA verranno richiesti nel momento in cui dichiari un veicolo alla dogana belga. Per portare a termine l’importazione si deve richiedere l’adesivo E705.

In Lussemburgo, salvo se richiesto esplicitamente, dovrai dichiarare il veicolo all’ufficio doganale centrale dell’Unione europea. In questo caso pagherai i dazi doganali e l’IVA nazionale del Paese in cui vengono espletate le procedure di sdoganamento. Presenterai quindi il documento doganale per l’importazione ricevuto al fine di ottenere l’adesivo 705.

Mediante esplicita richiesta potrai far inviare il veicolo al Granducato di Lussemburgo attraverso la procedura di transito esterno T1. In questo caso, i dazi all’importazione pari al 10% più il 17% di IVA sono pagabili in dogana al Granducato di Lussemburgo che emetterà l’adesivo 705 consentendoti di effettuare la revisione e quindi l’immatricolazione.

Revisione

La Brexit prevede che il test del Ministero dei trasporti (Ministry of Transport – MOT), equivalente inglese della revisione, non sia valido per l’immatricolazione di un veicolo importato dal Regno Unito. Con decorrenza dal termine del periodo di transizione (31 dicembre 2020), sarà obbligatorio far eseguire la revisione da un centro autorizzato del Paese della nuova immatricolazione.

Poiché il Regno Unito non fa più parte dell’Unione europea, decade il mutuo riconoscimento dei certificati di revisione.

Certificato di conformità europeo (CoC/CdC)

Se importi il tuo veicolo personale o usato approvato dall’UE dalla Gran Bretagna (veicolo prodotto prima della Brexit), il CdC conserva la sua validità e ti consente ancora di effettuare l’immatricolazione nei Paesi dell’Unione europea.

Il certificato di conformità europeo è una dichiarazione emessa dal produttore, in base alla tipologia di veicolo (automobile, motocicletta o veicolo commerciale) conforme alle disposizioni CE. I Paesi membri dell’UE non possono rifiutare l’immatricolazione di un veicolo se accompagnato da CdC valido che attesta la conformità alle leggi dell’Unione.

Pertanto, se il tuo veicolo inglese dispone di certificato di conformità europeo valido, le autorità nazionali preposte all’immatricolazione non possono richiederti di fornire ulteriori documentazioni tecniche, ad eccezione del caso in cui il veicolo sia stato prodotto specificamente per il mercato inglese, con la limitazione della guida a destra.

In tal caso, le autorità possono richiedere una procedura di approvazione nazionale per la guida a destra.

Nota importante: il CdC riporta le caratteristiche tecniche del veicolo come prodotto e approvato. Non può essere modificato ed è valido per la durata di utilizzo del veicolo.

Esempio di CdC autorizzato UE per il marchio Jaguar, approvato per guida a destra e sinistra, utilizzando i sistemi imperiale e metrico:taliansky text | Importare un'auto inglese nel 2021, dopo la Brexit | EuroCocOmologazione individuale del veicolo (RTI)

La procedura di omologazione nazionale o RTI viene eseguita dall’autorità competente nel Paese europeo in cui il veicolo verrà immatricolato: si tratta di DREAL in Francia, BEVASYS in Belgio, SNCA in Lussemburgo e ASA in Svizzera…

In Francia, per esempio, l’RTI può essere richiesta se il CdC del veicolo inglese indica, al punto 0.6, una limitazione per la guida a destra, anche se la revisione francese ha dato esito favorevole.

I seguenti esempi ti aiutano a capire meglio questa limitazione:

CoC- vehicule-Mitsubishi-anglais-irlandaisEstratto di CdC europeo per veicolo approvato CE del marchio Mitsubishi, prodotto in particolare per l’utilizzo in Inghilterra e Irlanda, dichiara: “Il veicolo può essere immatricolato definitivamente senza ulteriori omologazioni negli Stati membri con circolazione a sinistra e utilizzando unità del sistema metrico/imperiale per il tachimetro”.

Estratto di CdC per il marchio Jeep prodotto in origine per il Regno Unito:

CoC extrait pour un véhicule Jeep CE produit pour le Royaume-Unidichiara “Il veicolo può essere immatricolato definitivamente senza ulteriori omologazioni negli Stati membri con circolazione a sinistra e utilizzando unità del sistema imperiale per il tachimetro”.

Se questo è il caso del tuo veicolo e ANTS lo richiede, dovrai compilare il file RTI per il DREAL nella tua regione; verranno quindi eseguite le necessarie ispezioni ad anabbaglianti, fendinebbia, specchietti retrovisori e tachimetro, qualora sia prevista una limitazione per tali componenti al punto 0.6.

Si tratta di un’ispezione della durata indicativa di un’ora che consente di confermare la marchiatura CE di tali componenti e la loro conformità al codice della strada e alla sicurezza stradale. Il costo è di € 86,90.

Per maggiori informazioni, consulta la Gazzetta ufficiale dell’Unione europea in relazione alle procedure di immatricolazione dei veicoli a motore. Se sei alla ricerca di una soluzione per i tuoi problemi di immatricolazione o omologazione, puoi utilizzare il servizio gratuito SOLVIT .

Hai bisogno di maggiori informazioni sull’Omologazione individuale del veicolo? Ti invitiamo a leggere il nostro articolo: Cosa devo fare per ottenere l’Omologazione individuale del mio veicolo?

 

 

10. 09. 2021 Settembre 24th, 2021